Informazioni su cristyzen

buffering...

No man’s land – site specific

Il 14 maggio c’è stata l’inaugurazione dell’installazione site specific  No man’s land (Terra di nessuno) di Yona Friedman e Jean-Baptiste Decavèle in località Contrada Rotacesta Loreto Aprutino (Pe).

Per maggiori info qui

The Walking Dead 1° ST

the20walki2015

The Walking Dead 1° st

Trama: in un anno qualsiasi, non futurista, c’è un’epidemia che trasforma gli esseri umani in zombie, il pericolo non è stato contenuto e invade tutto il globo. La storia è incentrata su un gruppo di sopravvissuti.
Faccio una lunga premessa. Gli zombie hanno molte analogie con i vampiri, sono dei morti viventi, secondo me però sono la versione splatter dell’elegante e sofisticata creatura notturna che in fondo ti succhia solo qualche goccia. Mentre il mito del vampiro è millenario e trascendente tutte le culture, lo zombie è più recente. Il vampiro ha una coscenza, cattiva secondo alcuni, ma sa chi è chi è, da dove viene, il vampiro è il mito dell’eterna giovinezza ad un costo molto alto. Gli zombie non sono cattivi per loro volontà, ma rispondono ad un semplice stimolo: cibo. Quindi “sarebbero” cattivi per loro natura. La trama della serie è grosso modo lo stesso dei film di Romero e come quest’ultimo si chiede e ci chiede: chi sono i veri cattivi? a che punto ci possiamo spingere, annullando la nostra etica per sopravvivere? la vera natura umana si rivela per quella che è annulando millenni di cultura e civiltà ? Romero per il suo “La notte dei morti viventi” si è ispirato a “Io sono leggenda” quel meraviglioso trattato di filosofia e politica di Matheson (chi dice il contrario è solo un finto snob che considera l’horror un passatempo e non uno dei linguaggi più arguti sui massimi sistemi della vita) ma i suoi vampiri li ha resi più splatter e senza coscenza appunto perchè tutta l’attenzione dev’essere sui sopravvissuti. Comunque, serie molto bella, cucita bene, bella la fotografia. Per i puristi, quì gli zombie corrono ma va da se che nel 2010 (anno di messa in onda di questa serie) anche loro si sono “evoluti”. L’ho già detto che il mio personaggio preferito è Daryl?

Mare d’inverno, San benedetto del Tronto (AP)