Happy birthday Mister Pollock

Il 28 gennaio del 1912 nasceva Jackson Pollock

Immagine uno dei maggiori artisti statunitensi del novecento e simbolo dell’Action painting o come viene tradotto Espressionismo astratto. Fin’ora di Pollock ho avuto la fortuna di ammirare Summertine: Number 9A conservato alla Tate gallery di Londra. Un tripudio di figure danzanti, non è molto grande ma è lungo e richiede per essere ammirato di muoverti insieme alle figure disegnate lungo la parete. ImmagineOggi sulle pagine Facebook di musei, fondazioni, riviste online c’è un tripudio di commemorazioni ed omaggi. I più scontati pubblicano un’immagine di Pollock che dipinge

Immaginequalcuno coglie l’occasione anche per farsi un pò di pubblicità

Immaginel’omaggio più divertente è sulla pagina di brand inglese Branston specializzato in chutney (salse di origine indiana fatta con verdure)

Immagine

 

#artoftheday nr.2: Alighiero Boetti , Inaspettatamente, 1989

Immagine

#artoftheday : Alighiero Boetti , Inaspettatamente, 1989

L’ho visto così quest’opera dietro un muro, proprio inaspettatamente, protetto da un pesante vetro non antiriflesso. Un piccolo esempio del lavoro di Alighiero Boetti in mostra presso L’arca, laboratorio per le arti contemporanee a Teramo.

Alighiero Boetti, artista concettuale che ho imparato ad apprezzare tantissimo negl’ultimi anni. Un artista assoluto.

Inaspettatamente è l’avverbio di inaspettato ossia non aspettato, non previsto.

La casa dei fantasmi

Ho un ricordo ben preciso della casa dei fantasmi, una vecchia catapecchia abbandonata a qualche chilometro da casa mia. Ogni giorno ci passavo vicino con lo scuolabus e per noi piccoli era la casa dei fantasmi perchè le imposte a volte erano aperte a volte chiuse. Nessuno ci aveva spiegato che essendo abbandonata e le finestre mancanti di vetro il vento spostava le imposte. Comunque ogni volta che ci passo un brivido lo sento ancora.

Questo slideshow richiede JavaScript.