Via Castellana Bandiera

Via Castellana Bandiera

Un film di Emma Dante, 2013

L’inizio e la fine di questo film sono un qualcosa di spettacolare, specialmente il finale che sembra non finire mai. Due donne s’incontrano/scontrano nella via che da il titolo al film. La via è stretta e una delle due deve retrocedere per far passare l’altra, ma nessuno delle donne vuole farsi da parte. In un continuo rimandi di sguardi che sembrano presi dai western scorre intorno alla vicenda tutta una serie di secondi personaggi che riescono anche a rubare la scena. Una, Samira, anziana albanese bistrattata dal genero che ha perso una figlia, l’altra, Rosa, siciliana trapiantata a Milano che non vuole andare a trovare la madre. In questo scontro generazionale ma che diventa più uno scontro privato con il proprio passato e un presente che non si sa accettare. Donne che si sfidano senza violenza, quella è riservata agli uomini, donne forti, coraggiose nel loro modo di affrontare la vita. Elena Cotta è meravigliosa in questo film, eleganti i suoi movimenti che donano poesia ad un personaggio sofferente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...